5 maggio 2015

Eric Andersen

Eric Andersen (Anversa, 1940) è stato un pioniere nel campo della Performance Art.
Nel 1962, partecipa ad un concerto Fluxus al Festum Fluxorum nel Nikolai Kirke di Copenaghen e, nel tempo, viene coinvolto dal gruppo in molti altri festival e azioni.
Dalla fine degli anni ’60 frequenta spesso l’oriente europeo in compagnia di Tomas Schmit, Arthur Köpcke, Emmett Williams, ed è attivo nella Mail Art. Nelle sue opere (Opus) ha indagato l’interazione tra performer e pubblico e, tra le più importanti, si ricordano: Dipinti Nascosti, Spazi Piangenti, Confessioni di cucine, Prati che si girano verso il sole, e Il sole e le stelle artificiali.

La lunga collaborazione di Rosanna Chiessi con gli artisti del movimento Fluxus inizia nel 1974 con Joe Jones e Takako Saito, ospitati a lungo a casa di Rosanna a Reggio Emilia, dove crearono tante opere. Seguono dal 1975 le fiere a Basilea con Charlotte Moorman e Nam June Paik, le performance a Napoli del 1976, il viaggio a New YorK nel 1977 dove incontra Maciunas e tutti gli artisti Fluxus: Dick Higgins, Bob WattsAlison KnowlesPhilip CornerJackson Mac LowGeoff Hendricks, ecc. Tutti questi artisti, oltre a Nam June Paik, Joe Jones, Takako Saito, Carolee Schneeman, Milan Knizak, Ay-O, Daniel Spoerri, Kosugi, Simon Forti, Charlotte Moorman, Ben PattersonCoco Gordon, Rita Lintz, Eric Andersen, Al Hansen, Emmett Williams,  frequentano la casa laboratorio artistico di Cavriago fino al 1990, per proseguire poi nelle altre sedi di attività di Rosanna (Capri, Reggio Emilia, ecc.).

Eric Andersen ha collaborato con Rosanna Chiessi/Pari&Dispari già a partire dalla fine degli anni ’70, realizzando edizioni, opere e performances. Nel 1980 a Cavriago, nella residenza laboratorio di Rosanna Chiessi, produce l’edizione Pari&Dispari Tocco Giallo, nel 1988 Rosanna raggiunge gli amici aristi Fluxus Eric Andersen e Philip Corner a New York per studiare progetti,

nel 1989 sempre a Cavriago realizza opere in carta a mano.

Nel 1990 è protagonista della Cena verde (serie di eventi tematici – Cene Colorate- realizzati da Rosanna Chiessi) che si svolge a casa Malaparte. In una notte di luna piena gli artisti inscenano performance nel campo della gastronomia, invitando a collaborare lo chef de La canzone del mare, della danza, poesia, video, della musica e con artistiche illuminazioni di ogni tonalità di verde. I principali protagonisti sono Eric Andersen, Corrado Costa, Mario Mariotti e Ben Patterson.

Nel 1991 partecipa alla Cena Blu/Blue Dinner a Castel di Tusa in Sicilia a Castel di Tusa, nell’albergo Atelier sul Mare di Antonio Presti. Il mecenate ospitò tutti alla grande, entrò nella progettazione, organizzò la cena come se fosse una pièce teatrale. Protagonista il pesce azzurro, ma anche tanti piatti che viravano al blu. Tra una portata e l’altra si svolgevano le performances.” I protagonisti della cena blu sono gli artisti  Fluxus Eric Andersen, Philip Corner, Geoff Hendricks e Ben Patterson.

Foto Barazzoni

 

Edizioni
Pubblicazioni