5 gennaio 2017

Charlotte Moorman

Charlotte Moorman (Little Rock, Arkansas, 1933 – 1991) si accosta al violoncello dall’età di dieci anni e procede con successo negli studi musicali tra il Bachelor e il Master Degree.
Dopo aver cominciato la sua attività in tradizionali sale da concerto, si interessa attivamente all’arte performativa, divenendo stretta collaboratrice dell’artista coreano Nam June Paik.
Nel 1967 raggiunge la notorietà nel contesto di un lavoro di Paik, Opera Sextronique, una performance in cui si presenta seminuda e che le costa un’accusa di oscenità; l’accaduto le regala tuttavia una fama internazionale.
Nel 1969 un’altra importante collaborazione con Paik in Tv Bra for Living Sculpture, e nel 1974 quella con l’artista napoletano Giuseppe Desiato a Basilea.
Coinvolta nel movimento Fluxus, è stretta frequentatrice di John Cage, Joseph Beuys, Yoko Ono, Carolee Schneemann.