5 maggio 2015

Graziano Pompili

Graziano Pompili (Fiume, 1943) riceve la sua prima educazione artistica a Faenza, apprendendo soprattutto l’uso della terracotta e della ceramica all’Istituto d’Arte, allievo di Angelo Biancini. Frequenta poi l’Accademia di Belle Arti di Bologna e approfondisce le sue esperienze nella scultura e nell’incisione. Dal 1970 soggiorna per lunghi periodi a Carrara, dove apprende la lavorazione del […]

5 maggio 2015

Ben Patterson

Benjamin Patterson (Pittsburgh, 1934-2016) prende un diploma in Musica alla University of Michigan bel 1956, è abile con il contrabbasso, conosce bene la storia e la teoria della musica, ed è esperto di composizione e direzione d’orchestra. Dopo una breve carriera come bassista d’orchestre sinfoniche in Canada, nel 1960 si stabilisce a Colonia. Lì, prende […]

5 maggio 2015

Ay-O

Ay-O (Takao Iijima, Giappone, 1931) inizia la sua carriera nella Demokrato Artists Association, creata da Ei-Q, influenzato dai valori da questa promossi: libertà e indipendenza del fare arte. Aderisce poi al consanguineo movimento Sozo Biiku, fondato da collezionista, Sadajiro Kubo a Fukui. A questo periodo risalgono le prime opere che ritraggono una grande ‘x’. Presentato a […]

5 maggio 2015

Emilio Villa

Emilio Villa (Affori, Milano, 1934 – Rieti, 2003) artista, poeta, biblista, intellettuale, fondatore di riviste e iniziative culturali, promotore di talenti artistici nonché fermo sostenitore di valori d’avanguardia. Seminarista milanese, si trasferice a San Paolo (Brasile). Lì, oltre a fondare riviste come Habitat, conosce i testi di Caillois inerenti la scrittura naturale e primigenia. Grazie al […]

5 maggio 2015

Franco Vaccari

Franco Vaccari (Modena, 1936), figlio d’arte, si adopera sin da giovanissimo nella fotografia. Trasferitosi a Milano, ambiente più stimolante e aperto verso le sue concezioni innovative, pubblica, nel 1966, Tracce. Molte sono state le mostre fotografiche e i contributi teorici al pensiero sulla fotografia con i testi Duchamp e l’occultamento del lavoro (1978) e soprattutto […]

5 maggio 2015

Nam June Paik

Nam June Paik (Seul 1932-Miami 2006) – che aveva studiato composizione musicale e storia dell’arte all’università di Tokyo– nel 1956 si reca in Germania, dove, due anni dopo, incontra John Cage, l’artista che lo convince a diventare con lui l’apostolo del “caso”, messaggero dell’anti-musica. La prima esposizione di Paik, Music-Electronic Television, avvenuta nel 1963, alla […]

5 maggio 2015

Adriano Spatola

Adriano Spatola (Sapjane, Jugoslavia, 1941 – Reggio Emilia, 1988) sperimenta nel modo più completo la parola, interessandosi al suo carattere sonoro e alla poesia visuale. Nel 1961 pubblica la sua prima raccolta di versi, mentre l’anno successivo crea la rivista BAB ILU. Lavora a Bologna per Il Mulino, poi collabora a Il Verri e a Nuova […]

5 maggio 2015

Shozo Shimamoto

Shozo Shimamoto ‘Per una messa al bando del pennello’. (stralcio dal bollettino GUTAI n° 6 Osaka , 1 aprile 1957) ….quando io iniziai a usare le sostanze coloranti non sapevo molto sui pennelli adoperati durante il Rinascimento; ma sono sempre stato certo che ovunque al mondo il pennello ad altro non sia servito e non […]

5 maggio 2015

Hermann Nitsch

Hermann Nitsch (Vienna, 1938) dal 1957 si dedica alla concezione del suo Orgien Mysterien Theatre, una nuova forma di arte teatrale che coinvolge tutti i sensi e dalla quale affiora uno stato di eccitazione psico-fisica. I primordiali istinti umani, repressi dalle norme sociali, riemergono durante le sue performance in cui i simboli arcaici del sacrificio, della […]

5 maggio 2015

Arrigo Lora Totino

Arrigo Lora Totino (Torino, 1928-2016) inizia la sua attività artistica tra la fine degli anni ‘50 e i primi anni ‘60. In quel periodo propone i suoi primi esperimenti di poesia concreta. Nel 1959 fonda la rivista Antipiùgiù, mentre nel 1966 crea con il musicista Enore Zaffiri e il pittore Sandro de Alexandris lo Studio […]

5 maggio 2015

Alison Knowles

Alison Knowles (New York, 1933) si laurea presso il Pratt Institute di New York in Belle arti. Sin dagli esordi del movimento è molto attiva nel gruppo Fluxus, attraverso cui riceve gli input per divenire un’artista capace di lavorare indistintamente su installazioni, performance, soundworks e pubblicazioni. Studia con i pittori Adolph Gottlieb e Josef Albers, […]

5 maggio 2015

Joe Jones

Joe Jones (New York, 1934 – Wiesbaden, 1993) cresce a Booklyn e riceve un’educazione musicale classica alla Hartnett Music School di New York. Verso la fine degli anni ’50 inizia una breve carriera come percussionista jazz. Nel 1960 si inizia alla composizione d’avanguardia studiando con John Cage e poi con Earle Brown. Attraverso questo ambiente […]

5 maggio 2015

Dick Higgins

5 (Cambridge, 1938 – Quebec, 1998) studia con il compositore John Cage e dal 1961 entra a far parte del gruppo Fluxus. Nel 1960 sposa l’artista Alison Knowles, mentre nel 1963 fonda la casa editrice Something Else Press, e pubblica molti importanti testi di artisti come Gertrude Stein, Marshall McLuhan, Emmett Williams, Claes Oldenburg, George Brecht, […]

5 maggio 2015

Geoffrey Hendricks

Geoffrey Hendricks (Littleton, New Hampshire, 1931-2018) è uno dei più importanti esponenti del gruppo Fluxus al quale aderisce sin dagli esordi. Il suo lavoro performativo, le numerose pubblicazioni, i video fanno di lui un artista multimediale completo che ha iniziato a lavorare sul e col corpo molto prima che la Body Art venisse così definita. […]

5 maggio 2015

Franco Guerzoni

Franco Guerzoni (Modena, 1948) fin dai primi anni ’70 si dedica alla ricerca dei sistemi di rappresentazione dell’immagine attraverso l’uso del mezzo fotografico, in un contesto di forte influenza concettuale e di un intenso scambio di idee con giovani artisti quali Franco Vaccari, Claudio Parmiggiani, Luigi Ghirri. Nel 1973 ha luogo Archeologia, la prima personale […]

5 maggio 2015

Coco Gordon

Coco Gordon (Genova, 1938) vive e lavora tra New York e il Colorado. Anche conosciuta come SuperSkyWoman è artista, poeta, performer, editrice. Dopo avere affiancato gli esponenti del gruppo Fluxus negli anni della sua maggiore attività, è da tempo impegnata, a capo di un gruppo di aggregazione, sulle tematiche del territorio, della natura, del biologico, dei sistemi […]

5 maggio 2015

Giuseppe Desiato

Giuseppe Desiato (Napoli, 1935) negli anni ‘60 collabora con la rivista artistica Linea Sud, e sempre in quegli anni fa parte del gruppo Continuum. Sin dagli esordi si distingue per un’attività prevalentemente performativa di carattere profondamente trasgressivo, che consiste spesso nel creare, distruggere, sotterrare piccole sculture fatte di veli, fiori, immagini di volti di donne o […]

  • 1
  • 2