18 maggio 2019

40+1+3. Gioco delle carte “Piacentine” con libera interpretazione di 44 artisti

40+1+3. Gioco delle carte “Piacentine” con libera interpretazione di 44 artisti, a cura di Rosanna Chiessi, Corrado Costa, Mario Ferrari, stampa Franco Cioppi, retro di G. Alviani, fiches e grafica di Giulio Bizzarri Reggio Emilia, Edizioni Pari&Dispari, [1972], 1 cartella in panno verde (50 carte), 69 x 50 cm Edizione di 150 mazzi numerati e firmati dagli autori su ogni carta (cm 11 x 7)

40+1+3. Gioco delle carte “Piacentine” è la prima edizione di Rosanna Chiessi come Pari&Dispari. L’edizione, che viene presentata alla Biennale di Venezia nel 1972, ha sempre rappresentato un simbolo per Rosanna, perchè, come lei stessa scrive nella sua autobiografia Non ho paura delle rose- In bicicletta sul mare , “in quanto primo lavoro e perchè ebbe la fortuna di dare molto slancio alla sua attività”. L’opera è stata esposta in numerose fiere, mostre e gallerie e pubblicata ripetutamente dal 1972 in poi. Recentemente è stata esposta nel 2014 nei Civici Musei di Reggio Emilia “Pari & Dispari. 50 anni di ricerca, nel 2017 presso la Biblioteca Panizzi di Reggio Emilia per l’inaugurazione degli Archivi fotografici donati  da Pari&Dispari e nel 2018 al museo MAMbo di Bologna per la mostra “Rosanna Chiessi. Pari&Dispari“.

40+1+3. Gioco delle carte “Piacentine”         

Contenitore in pannetto verde o rosso

Per l’occasione l’amico poeta Corrado Costa, che ha collaborato alla realizzazione del progetto, scrive il testo di presentazione che rappresenta il clima vitale del periodo e il grande fervore artistico.

Uno scritto per le carte di Corrado Costa                          

           

Schema delle carte 

                  

LE CARTE

Roberto Crippa, Asso di denari                         

    

Agostino Bonalumi, Due di denari     

Sante Monachesi, Tre di denari

Lucio Del Pezzo, Quattro di denari                                              

 

 Guy Harloff, Cinque di denari    

  

Mario Merz, Sei di denari

Giulia Niccolai,  Sei di Denari                              

    

Vincenzo Agnetti, Sette di denari

               

Pietro Gallina, Fante di denari                                        

 

 Franco Vaccari,  Fante di denari 

   

Rafael Alberti, Cavallo di denari  

 

Giordano Falzoni, Re di denari                                           

  

Giuseppe Desiato, Asso di spade

     

    Claudio Parmiggiani,  Due di spade 

      

 Gianfranco Pardi,  Tre di spade                                        

     

Adriano Spatola, Quattro di spade  

  

Bruno Di Bello, Cinque di spade   

    

 Marco Gastini, Sei di spade                                   

    

Umberto Mastroianni, Sette di Spade   

 

William Xerra, Fante di Spade 

   

    Gianfranco Baruchello, Cavallo di spade              

   

Pierre Restany,  Re di spade

Eliseo Matttiacci, Re di spade                                                

Giulio Turcato, Asso di Coppe    

Emilio Tadini, Due di coppe

Maurizio Nannucci, Tre di coppe                                        

 

 Corrado Costa, Quattro di Coppe     

Emilio Villa, Cinque di Coppe

Antonio Calderara, Sei di coppe                                    

 

Maurizio Mochetti, Sette di coppe   

Mario Mariotti,  Fante di coppe

Giovanni Rubino, Cavallo di coppe                                                                 

E. Mariani, Re di coppe  

 

    Gianni Dova, Asso di bastoni  

     

Hsiao Chin, Due di bastoni                                                

     

Giuseppe Marotta, Tre di bastoni         

Rodolfo Aricò,  Quattro di bastoni

Emilio Vedova, Cinque di bastoni                                                      

 

Innocente, Sei di bastoni   

Pablo Echaurren, Sette di bastoni

Alì Cavaliere, Fante di bastoni                                                  

Concetto Pozzati, Cavallo di Bastoni

Nicola Carrino,  Re di bastoni

Dorso delle carte di Getulio Alviani

Giulio Bizzarri, fiches: Rosanna Chiessi 10.000

Giulio Bizzarri, fiches: Mario Ferrari 5.000

Giulio Bizzarri, fiches: Corrado Costa 1.000

    

Edizione pubblicata sulla rivista Domus nel gennaio 1973

  

Notizie