5 maggio 2015

Mimmo Rotella

Mimmo Rotella (Catanzaro, 1918 – Milano 2006) studia a Napoli, e nel 1945 parte per Roma.

La prima fase della sua attività è caratterizzata dalla sperimentazione di stili pittorici diversi che lo porterà a rivoluzionare i linguaggi artistici del dopoguerra.

Del 1951 è la sua prima personale a Roma, che ottiene ampia risonanza, tanto da consentirgli una significativa esperienza negli States.

Tornato in Italia, dopo una fase di riflessione sui mezzi della pittura e sulla necessità di utilizzare nuovi strumenti, inventa la tecnica del décollage, caratterizzata dallo strappo di manifesti pubblicitari affissi nelle strade i cui frammenti sono incollati sulla tela. Dopo una fase più astratta si concentra sui soggetti del cinema.

Nel 1961 è invitato ad aderire al gruppo dei Nouveaux Réalistes, e nel 1964 si trasferisce a Parigi dove lavora ad una nuova tecnica, la Mec Art, con cui realizza opere servendosi di procedimenti meccanici su tele emulsionate.

La sua lunga carriera continua poi tra edizioni, viaggi, nuove produzioni di serie, ed esibizioni. Rotella conta più di cento esposizioni personali in Italia e all’estero.

Mimmo Rotella collabora con Rosanna Chiessi/Pari&Dispari per l’evento Il fascino della carta nel giugno del 1984. L’evento si svolge in diversi luoghi di Reggio Emilia e ha la carta come materiale privilegiato e filo conduttore di tutte le opere e le performance dell’evento. Non a caso tra le attività cavriaghesi di Rosanna Chiessi era proprio la produzione di carta a mano, che gli artisti poi adoperavano per le loro creazioni. All’evento partecipano Vito Mazzotta, Giuliana Pini, Anna Girolamini, Alison Knowles, Philip Corner, Adriano Spatola, franco Vaccari.
Tra gli eventi più importanti rientra quello di Mimmo Rotella, che esegue un decollage, Omaggio a Reggio Emilia,  poi donato al Comune ed  attualmente esposto presso il Palazzo dei Musei.

La collaborazione continua nel 1993 a Casa Malaparte a Capri, dove Rosanna in accordo con i proprietari della famosa casa, organizza eventi, invitando artisti da tutto il mondo. Nel 1993 insieme ad altri artisti interviene Mimmo Rotella, uno dei protagonisti della scena artistica della seconda metà del XX secolo, che realizza uno dei suoi famosissimi decollage e inscena la performance di 20 minuti Poema Fonetico.

Eventi
Edizioni
Pubblicazioni