5 maggio 2015

Graziano Pompili

Graziano Pompili (Fiume, 1943) riceve la sua prima educazione artistica a Faenza, apprendendo soprattutto l’uso della terracotta e della ceramica all’Istituto d’Arte, allievo di Angelo Biancini. Frequenta poi l’Accademia di Belle Arti di Bologna e approfondisce le sue esperienze nella scultura e nell’incisione. Dal 1970 soggiorna per lunghi periodi a Carrara, dove apprende la lavorazione del […]

5 maggio 2015

Ben Patterson

Benjamin Patterson (Pittsburgh, 1934) prende un diploma in Musica alla University of Michigan bel 1956, è abile con il contrabbasso, conosce bene la storia e la teoria della musica, ed è esperto di composizione e direzione d’orchestra. Dopo una breve carriera come bassista d’orchestre sinfoniche in Canada, nel 1960 si stabilisce a Colonia. Lì, prende […]

5 maggio 2015

Ay-O

Ay-O (Takao Iijima, Giappone, 1931) inizia la sua carriera nella Demokrato Artists Association, creata da Ei-Q, influenzato dai valori da questa promossi: libertà e indipendenza del fare arte. Aderisce poi al consanguineo movimento Sozo Biiku, fondato da collezionista, Sadajiro Kubo a Fukui. A questo periodo risalgono le prime opere che ritraggono una grande ‘x’. Presentato a […]

5 maggio 2015

Emilio Villa

Emilio Villa (Affori, Milano, 1934 – Rieti, 2003) artista, poeta, biblista, intellettuale, fondatore di riviste e iniziative culturali, promotore di talenti artistici nonché fermo sostenitore di valori d’avanguardia. Seminarista milanese, si trasferice a San Paolo (Brasile). Lì, oltre a fondare riviste come Habitat, conosce i testi di Caillois inerenti la scrittura naturale e primigenia. Grazie al […]

5 maggio 2015

Franco Vaccari

Franco Vaccari (Modena, 1963), figlio d’arte, si adopera sin da giovanissimo nella fotografia. Trasferitosi a Milano, ambiente più stimolante e aperto verso le sue concezioni innovative, pubblica, nel 1966, Tracce. Molte sono state le mostre fotografiche e i contributi teorici al pensiero sulla fotografia con i testi Duchamp e l’occultamento del lavoro (1978) e soprattutto […]

5 maggio 2015

Nam June Paik

Nam June Paik – che aveva studiato composizione musicale e storia dell’arte all’università di Tokyo– nel 1956 si reca in Germania, dove, due anni dopo, incontra John Cage, l’artista che lo convince a diventare con lui l’apostolo del “caso”, messaggero dell’anti-musica.La prima esposizione di Paik, Music-Electronic Television, avvenuta nel 1963, alla Galleria Parnass, a Wuppertal, […]

5 maggio 2015

Adriano Spatola

Adriano Spatola (Sapjane, Jugoslavia, 1941 – Reggio Emilia, 1988) sperimenta nel modo più completo la parola, interessandosi al suo carattere sonoro e alla poesia visuale. Nel 1961 pubblica la sua prima raccolta di versi, mentre l’anno successivo crea la rivista BAB ILU. Lavora a Bologna per Il Mulino, poi collabora a Il Verri e a Nuova […]

5 maggio 2015

Shozo Shimamoto

Shozo Shimamoto ‘Per una messa al bando del pennello’. (stralcio dal bollettino GUTAI n° 6 Osaka , 1 aprile 1957) ….quando io iniziai a usare le sostanze coloranti non sapevo molto sui pennelli adoperati durante il Rinascimento; ma sono sempre stato certo che ovunque al mondo il pennello ad altro non sia servito e non […]