7 febbraio 2019

Oscar Accorsi

Oscar Accorsi è nato a Correggio (Reggio Emilia) nel 1958. Ha studiato composizione musicale  con Salvatore Sciarrino all’Accademia Musicale Città di Castello (PG). Nel 1985 si diploma in “strumentazione per banda”, e nel 1987 si diploma in “Musica corale e direzione di coro. Ha lavorato come direttore d’orchestra e compositore indagando, con questi ultimi, soprattutto il rapporto tra la percezione del suono e la sua organizzazione. Dal 1993 alla sua ricerca si aggiunge una attività di arte compositiva per coordinare il suono, la materia e la luce in un teatro unico, con implicazioni evidenti. Lo “spettatore” non è tale, ma si trova ad essere mutato in “attore” senza avere la possibilità di lasciare questo suo ruolo. Al suo attivo ha numerose mostre personali e collettive in Italia, Belgio e Stati Uniti. Nel 2008 forma, assieme a Mauro Casappa, “OTTOelectro Sound and visual art”, gruppo votato alla proposta di musica elettronica “live” in multidiffusione, intrecciata a soluzioni visive, a carattere performativo. Da qualche anno ha allargato ulteriormente i propri orizzonti affrontando  la produzione di video e il loro uso dal vivo, declinandolo a fini installativi e performativi propri e in collaborazioni altre rispetto al proprio lavoro. Oscar Accorsi così si racconta: “Ho pensato spesso a quanto la mia figura di artista fosse anomala: metà compositore e metà scultore, dall’aria alla materia pesante. Forse il mio vero lavoro è proprio quello che sta  in mezzo, in quell’ampio spazio che nelle vecchie classificazioni accademiche si chiamerebbe  “analogia” , figura retorica ben definita nei suoi termini operativi, ma amplissima nelle sue potenzialità. Questo apparteneva già all’italiano Fausto Melotti, scultore e compositore anch’esso. Ciò che conforta e inorgoglisce è sapere che questa rara figura di artista ha un modello che viene molto di lontano, il mitico demiurgo della musica, il fabbro Tubulcain.” Per lui hanno scritto: Salvatore Sciarrino, Claudio Cerritelli, Valerio Dehò, Valeria Tassinari, Sandro Parmiggiani, Luciano Ernesto Francalanci, Stefano Gualdi, Alessandra Vaccari e altri.

Eventi
Edizioni
Pubblicazioni