5 maggio 2015

Giuseppe Chiari

Giuseppe Chiari (Firenze1926 – 2007) è stato un pittore e compositore italiano, musicista, pianista, artista visivo e ha fatto parte del movimento Fluxus. Inizia a scrivere musica dal 1950 “una musica, quella del 1950, che anticipa di 20 anni il minimalismo”. Sue composizioni del primo periodo sono gli Intervalli e gli Studi sulla singola frequenza. Tra le opere successive Gesti sul piano del 1962 e L’arte è facile del 1972. All’interno del gruppo Fluxus sperimenta il concetto di “musica visiva” combinando l’arte visiva e musicale in un continum dove la musica si caratterizza per la sua componente visiva. “Sul fronte delle arti visive l’astrattismo e il concettuale conquistano irreversibilmente l’incorporeità tipica dell’espressione musicale”. Numerose sono le mostre collettive a cui ha partecipato ricordiamo qui alcune come la X° Quadriennale di Roma le Esposizione internazionale d’arte di Venezia del 1972, 1976, 1978, Documenta 5 a Kassel nel 1972, Biennale of Sydney del 1990. Numerosissime sono le personali allestite sia prima sia dopo la morte del maestro, ricordiamo alcune delle più importanti: quella tenuta presso il “Careof DOCVA” Centro per la documentazione delle arti visive a Milano nel 2009 dal titolo Giuseppe Chiari, la mostra performance del 2011 tenuta all’Auditorium Parco della Musica di Roma a cura di Achille Bonito Oliva per il progetto FLUXUS BIENNIAL; quella del 2013 al Museo d’arte contemporanea Villa Croce dal titolo A proposito di Giuseppe Chiari, quella tenuta nel 2014 a Palazzo Tagliaferro ad Andora dal titolo Giuseppe Chiari – Gli anni dell’avanguardia e oltre, quella tenuta nel 2015 al Museo Diotti dal titolo Giuseppe Chiari – Quit Classic Music, l’antologica tenuta al Miart di MIlano nel 2016.

Giuseppe Chiari e Rosanna Chiessi si incontrano ripetutamente insieme agli altri amici del movimento Fluxus. I testi di musica visiva di Chiari sono interpretati in performances da parte di artisti Fluxus, quali Charlotte Moorman, di cui si ricorda la performance “Per arco” di Giuseppe Chiari.

 

Nel 1995, 11 febbraio, presso il teatro di Scandicci viene organizzato un evento, in cui Rosanna Chiessi presenta il suo libro (In bicicletta sul mare – Oltre lo spettacolo) mentre ognuno degli artisti invitati mette in scena una piccola performance. Partecipano gli artisti Giuseppe Chiari, Eugenio Miccini, Franco Vaccari, Mario Mariotti, Daniele Lombardi, Philip Corner, Luciano Caruso, Graziano Pompili, Tufano, Silvia Guberti. Un letto al centro del palcoscenico allestito per la presentazione del libro.

 

Eventi
Edizioni
Pubblicazioni